Quarta puntata del corso MPLab X su "Elettronica In"

Quarta Puntata Corso MPLabX

Questo mese in edicola continuiamo la scoperta del nuovo ambiente di sviluppo integrato prodotto e distribuito da Microchip TechnologyMPLab X che soppianta il vecchio MPLab IDE. La quarta puntata viene pubblicata sul numero 193 di Elettronica In del mese di Marzo 2015, scritta in collaborazione con Francesco Ficili.

Nella puntata precedente abbiamo focalizziamo la nostra attenzione su varie periferiche di base dei microcontrollori PIC32, da quelle che ci servono per la generazione del PWM (Pulse Width Modulation), alla periferica ADC (Analog to Digital Converter) per l'acquisizione di segnali.

Nelle varie applicazioni embedded esistono delle varianti che sono caratteristiche dell’applicazione stessa come può essere un algoritmo particolare o un particolare tipo di sensore o attuatore caratteristico dell’applicazione, ma ci sono anche diversi aspetti ricorrenti, in maniera da renderne più semplice l’utilizzo nelle applicazioni. In questo secondo gruppo rientrano certamente le varie periferiche di comunicazione che sono utilizzate dalle unità intelligenti per comunicare e scambiare reciprocamente dati.  In questa puntata ci occuperemo delle periferiche di comunicazione di basso livello, come SPI, I2C e UART, che possiamo comunemente trovare già implementate in hardware sui microcontrollori. 

Le nozioni trattate nel corso di questa e delle prossime puntate verranno applicate in modo pratico mediante l'utilizzo di una “demo board” pensata, progettata e realizzata appositamente per questo corso, la DemoboardPIC32

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Progetti Realizzati

  • Base Unit
  • Progetto Tesi
  • PCB K Line
  • PCB Lettura segnali neurali
  • Rilevatore di presenza
  • Dispositivo di protezione
  • K Line
  • Ripristino di percorsi neurali

Iscriviti alla Newsletter

About the Author

Vincenzo GermanoLe mie passioni sono la progettazione hardware e la scrittura firmware. Seguo il mondo dell'Open Source e credo fermamente che la condivisione della conoscenza e il confronto costante siano due elementi fondamentali per la crescita di ogni individuo.

Visite Sito